Home Diario Saperi&Sapori 2014: la quiete dopo la tempesta perfetta

Saperi&Sapori 2014: la quiete dopo la tempesta perfetta

0 4595

Esausti ma soddisfatti. Archiviamo la quarta edizione di Saperi&Sapori dopo 24 ore trascorse a montare palchi, gazebo e cartellonistica, sotto il caldo sole di Luglio, per regalare una festa in nostro stile: musica, arte e assaggi di saperi.

Archiviamo la quarta edizione di Saperi&Sapori dopo due mesi vissuti, giorno dopo giorno, all’ultimo respiro: la ricerca degli sponsor, la selezione degli artisti, l’individuazione del tema e delle voci giuste per raccontarlo; la rincorsa affannosa per sistemare ogni dettaglio burocratico e legale e far sì che il tutto si possa svolgere nel rispetto delle norme.

Quando cala il sipario su un evento come Saperi&Sapori, bisognerebbe dedicare un applauso per ogni documento consegnato al protocollo comunale, ogni risposta mandata via email, ogni secondo impegnato a diffondere il chi-dove-quando-cosa-perché dell’evento.

I sorrisi del pubblico – e la soddisfazione degli organizzatori – entrano a pieno merito nei titoli di coda della quarta edizione di Saperi&Sapori. Quale migliore auspicio per l’edizione del prossimo anno?

Nessun commento

Rispondi