Home Diario Caro Assessore Cavallo, parliamo di laicità

Caro Assessore Cavallo, parliamo di laicità

0 1127

Pubblichiamo la lettera che il circolo L’ARCIpelago ha indirizzato al Comune di Valenzano lo scorso 5 febbraio, nella fattispecie all’assessore alla cultura e ai servizi sociali Teodoro Cavallo, per organizzare un nuovo incontro in Sala Consiliare, all’insegna della laicità.

Gentile Assessore Teodoro Cavallo,

La ringraziamo innanzitutto per la lettura pubblica della nostra lettera durante l’incontro “I nostri figli sono un gender o una persona”.

Anche noi eravamo presenti al dibattito. Le nostre posizioni, come può ben immaginare, sono distanti da quelle emerse durante l’esposizione dell’Avvocato Amato. Siamo comunque fieri difensori della libertà d’opinione, ben consapevoli del valore della citazione di Evelyn Beatrice Hall “Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”, anche da lei riportata nel corso della sua introduzione.

Ci teniamo comunque a sottolineare alcune imprecisioni da lei commesse nell’interpretazione della nostra lettera.

Non abbiamo mai messo in discussione le opinioni del relatore in quanto tali, e soprattutto non abbiamo minimamente accennato ad alcuna presunta “superiorità” del nostro modo di intendere e vivere la cultura.

Salutiamo positivamente ogni sforzo fatto dall’attuale amministrazione per garantire la partecipazione della cittadinanza a percorsi culturali e ricreativi, specie in questa fase dove le ristrettezze economiche la fanno da padrone.

Continuiamo a ritenere, però, che ospitare nella Sala Consiliare e concedere il patrocinio ad un dibattito che tratta un tema così delicato e intimo come la sfera sessuale, e soprattutto prendere una posizione.così netta sull’argomento, non sia il comportamento auspicabile da un’amministrazione laica e superpartes.

Ad ogni modo, riprendendo la frase da lei citata nel corso della sua risposta pubblica alla nostra lettera – “Non sono d’accordo con quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo” – le proponiamo un secondo incontro sul tema dell’educazione sessuale e delle discriminazioni di genere, da organizzare nelle stesse modalità di quello tenutosi mercoledì 4 febbraio nella Sala Consiliare, con il patrocinio del Comune di Valenzano.

Convinti di aver colto a pieno la sua disponibilità di rendere uno spazio laico – come la casa comunale – un luogo di confronto pubblico condiviso, attendiamo una sua risposta.

Cordiali Saluti

Lino Castrovilli
Presidente del circolo ARCI – L’ARCIpelago

 

Nessun commento

Rispondi