Home Cultura Biciclette e mistero. I Ciclonauti di Piero Sansò

Biciclette e mistero. I Ciclonauti di Piero Sansò

0 583

Atmosfere fiabesche, passione per la bicicletta ed esigenza di raccontarsi:  sono questi i percorsi più “a vista” dei Ciclonauti di Piero Sansò (ed. I Sognatori), la cui fitta trama narrativa riflette il vissuto reale dell’autore e la sua trasfigurazione nel mondo da lui immaginato.

Nella presentazione curata dal circolo giovedì 27 novembre, Sansò ha introdotto il suo libro partendo da un brano tratto dalle prime pagine del lavoro. Ha poi parlato della sua passione per la bicicletta, che lo ha portato a scrivere il romanzo per soddisfare il bisogno di raccontare le sue esperienze con un particolare estro creativo: così, la mera realtà delle visite in giro per il Salento si è trasposta in mondo immaginario di sua invenzione.

Il libro. I Ciclonauti ha come protagonisti tre uomini, i “Ciclisti di Hoffman” – così chiamati per le esperienze lisergiche avute durante i solo viaggi in bicicletta – all’inizio accomunati  dalla semplice passione per le due ruote. Scopriranno in seguito che attraverso i menhir e i dolmen sparsi nel territorio essi possono risvegliare energie antiche e potenti, in grado di causare avventure-disavventure che influenzeranno la sorte dei protagonisti.

Il progetto editoriale. “I Sognatori”, la casa editrice indipendente che ha pubblicato I ciclonauti, coinvolge diversi autori su tutto il territorio nazionale. Obiettivo della Factory editoriale è pubblicare nuovi autori senza fargli sostenere le spese di stampa, pratica purtroppo assai diffusa fra le piccole realtà letterarie. Come in una cooperativa, inoltre gli autori si “sostengono” a vicenda per pubblicizzare i rispettivi libri e diffondere le buone prassi del progetto.

Nessun commento

Rispondi